Tante stelle, una Stella

La via lattea

La via lattea

La nostra galassia si chiama VIA LATTEA perché deriva dal greco gàla, che significa “latte”, da cui galaxìas cioè VIA LATTEA. La sua spirale infatti ha il colore del latte, pertanto è molto luminosa. Nella mitologia la VIA LATTEA rappresenterebbe la strada per arrivare al regno dei morti.

La forma della galassia ricorda quella di una girandola ed è lunga più o meno 100.000 anni luce.

Ha due braccia: la Terra si trova all’estremità di uno dei bracci, a 30.000 anni luce dal centro.

Al telescopio si nota che è fatta da milioni di stelle e immense nubi di polvere e gas. Queste sono così dense che ci impediscono di scorgere il centro della galassia, dove si crede vi sia un enorme buco nero.

La Via Lattea ha un diametro di 100.000 anni luce.

Il Sole si trova a 30.000 anni luce dal centro della Via Lattea, ossia dal grande buco nero.

Fossimo più vicino, l’alta energia del buco nero distruggerebbe le nostre cellule, se fossimo più lontano saremmo comunque in pericolo, soggetti alle radiazioni dannose dello spazio profondo.

Recenti scoperte a raggi x hanno visto che al centro della Via Lattea, nei pressi della costellazione del Sagittario, ci sono immensi buchi neri.

I buchi neri sono i mostri dello spazio: tutto quello che gli passa vicino viene risucchiato al loro interno.

Il cielo è puntinato di stelle che in realtà sono alcune dei duecento miliardi i stelle appartenenti alla Via Lattea: la nostra galassia.    

Le stelle

Le stelle

Le stelle sono palle di fuoco. A bruciare è un elemento chimico, chiamato idrogeno, trasformandosi in elio durante la reazione chiamata fusione nucleare.

Con l’aumento della temperatura è l’inizio delle reazioni nucleari nasce la nuova stella. La durata della sua vita dipenderà dalle sue dimensioni: più è grande meno durerà poiché brucerà più rapidamente.

Quando una stella giunge al termine della sua vita(ossia quando inizia a scarseggiare l’idrogeno, che brucia al suo interno),inizia a gonfiare e a colorarsi di rosso: diventa una gigante rossa. Se è abbastanza grande alla fine creerà una forte esplosione, emanando una luce intensissima e prendendo il nome di supernova.

. Noi non possiamo vedere le stelle di giorno perché i raggi del Sole illuminano l’ atmosfera, facendola diventare azzurra impedendo di vedere le stelle. Alcune delle stelle più luminose del cielo si trovano nella costellazione di Orione e del Toro. Visibili anche le Pleiadi. La più famosa tra le stelle è la Stella Polare, perché indica il Polo  Nord, si è scoperto che non è la più luminosa del cielo. Le stelle più luminose che si possono vedere dall’Italia sono: Sirio, Arturo, Vega, Capella, Rigel, Procione, Altair.

ll Sole

ll Sole

Il Sole è considerato una stella piccola.

La Terra dista dal Sole 150 milioni di Km.

Il Sole è una palla di gas chiamato plasma,

che racchiude piccole particelle di idrogeno

in fusione nucleare, che genera luce e

calore senza le quali non ci potrebbe essere

vita sulla Terra.

Senza il Sole la temperatura sulla Terra

sarebbe di -270°C.

La fotosfera, o superficie, è la parte esterna

del Sole, che vediamo dalla Terra.

La cromosfera è uno strato di gas

che si trova a 8000 km sopra la fotosfera.

 

In superficie ci sono:

  • le spicole, che sono getti di gas incandescenti con un diametro di 500-1000km che compongono la cromosfera solare, le più alte raggiungono i 15 mila metri di estensione;
  • i brillamenti sono regioni della cromosfera che diventano luminosissime sviluppando un’impressionante quantità di energia (milioni e milioni di bombe atomiche);
  • le protuberanze, che sono getti di plasma che hanno origine nella zona esterna dell’atmosfera del Sole, la loro lunghezza può arrivare anche a 300000 chilometri;
  • le macchie solari, che sono zone più scure e calde.

Il vento solare è un flusso di particelle che investe i pianeti e arriva a una distanza 200 volte maggiore di quella che c’è tra la Terra e il Sole.

Il Sole è composto per 3/4 da idrogeno, il resto di elio, ossigeno ed elementi pesanti come carbone e ferro.

Si trova a 2/3 della galassia e al centro del Sistema Solare.

Ha un diametro di 1,4 milioni di chilometri eppure non è così grande.

Il suo volume è di 1300000 volte più grande di quello della Terra.

La temperatura all’interno del Sole raggiunge più o meno i 14 milioni di gradi.

Ogni secondo il Sole emette una quantità di circa 380 milioni di miliardi di giga watt, 174 dei quali  sono captati dalla Terra.

Ha una vita di circa 10 miliardi di anni e, poiché dalla sua nascita ne sono trascorsi 5, si presuppone che tra altri 5 miliardi diventerà una nana.